Il primo LAF - Stagione 2004/2005


by chucknorris

L'approccio al primo campionato LAF della storia fu qualcosa di realmente emozionante!
Le paure e le incertezze per la prima asta al buio della nostra carriera, siamo certi che crearono non pochi patemi d'animo...
Il timore reverenziale nei confronti degli altri partecipanti ci fece fare e disfare e rifare le nostre offerte fino allo stremo delle forze! Ma quando tutto poi si risolse, senza intoppi, senza problemi, senza dimenticanze,... Il pensiero deviò completamente sul perfezionamento delle nostre rose.

Si era deciso per gli scambi tra allenatori, liberi da qualsiasi vincolo, e così iniziò una girandola infinita di proposte/offerte per ritoccare le proprie formazioni, carenti magari in un ruolo piuttosto che in un altro.

La stagione fila liscia, tecnicamente parlando, senza grosse paure, dovute al fatto che non esistevano retrocessioni.
Qualche screzio ci fu, ma più a livello umano e caratteriale, e non relativo al gioco... Reasoner, uno dei Fantastic Twelve, si estromise dal gruppo dopo alcune incomprensioni nate sul Forum Gazzetta. Incomprensioni andate ben oltre il semplice battibecco, e che coinvolsero buona parte dei Laffisti.
Il ritiro a due terzi del campionato, provocò l'ingresso di Baudolino, che gestì la squadra esistente fino alla fine del campionato.

In parallelo si pensò di istituire anche una "Coppa LAF", che venne organizzata alla bell'e meglio da Bet, e che prevedeva un semplice tabellone tennistico con incontri di andata e ritorno. Questa manifestazione si è poi evoluta negli anni a seguire.

A fine campionato, dominato da ilsoledellaluna, venne l'idea di organizzare un meeting, sulla scorta delle partite a calcetto che intanto nel corso dell'anno venivano organizzate tra lombardi, veneti e piemontesi.
Al primo MEGARADUNO, quindi, intervennero 22 persone, da quasi tutta Italia! E l'occasione fu propizia per organizzare oltre che un quadrangolare di calcetto, anche la premiazione ufficiale, con tanto di coppe per i primi 3 classificati.
Le conoscenze personali si allargavano sempre di più... La soddisfazione di conoscersi, guardarsi finalmente in faccia, scambiare due parole senza dover battere su una tastiera, diventava una sensazione incommensurabile!

Questa cosa non poteva rimanere fine a se stessa... DOVEVAMO allargare gli orizzonti e condividere queste gioie con tutti quelli che loro malgrado erano ancora all'oscuro della nostra invenzione.
Nacque così l'idea del LAF B, da concretizzarsi entro la stessa estate, con le solite democratiche votazioni, con i debiti ritocchi al regolamento, e con l'imperativo di creare un forum proprio, dopo che le nostre caselle di posta elettronica alzarono bandiera bianca...

Il nostro kecco risolse il problema, e venne creato il LAFforum.